Roma, Corbucci (Pd): “intollerabili atti di guerriglia urbana, avanti con sgomberi occupazioni Casapound

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Questa mattina a Casal Bertone si è consumato un episodio di violenza inaccettabile che condanniamo fermamente. Ad attendere gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale e di pubblica sicurezza, intervenuti in rappresentanza dello Stato e a difesa della legalità, si sono presentate oltre cinquanta persone travisate, con caschi, tirapugni, protetti con protezioni plastiche dalla testa ai piedi, che hanno lanciato bombe carta e fumogeni. Uno scenario di guerriglia urbana premeditato e intollerabile”, dichiara il consigliere capitolino del Pd Riccardo Corbucci, presidente della Commissione Roma Capitale

“Lo sgombero del circolo Casapound di Casal Bertone, sul quale gravava un provvedimento di sequestro preventivo emanato già mesi fa, rappresenta un atto di legalità a tutela della sicurezza della città. La violenta aggressione da parte di Casapound avvenuta questa mattina non deve essere semplicemente condannata, ma deve rappresentare un punto di non ritorno per tutte le Istituzioni. E’ fondamentale andare avanti per il ripristino della legalità contro tutte le occupazioni di Casapound nella Capitale.

A Ostia da tempo chiediamo lo sgombero di alloggi occupati, prefabbricati costruiti negli anni cinquanta di proprietà del ministero della Difesa nell’area del X Municipio conosciuta come Villaggio Azzurro e sottratti alla gestione dell’Aeronautica militare. I prefabbricati che si trovano in corrispondenza in via delle Baleniere sono stati occupati da Casapound con un blitz nell’aprile 2020. È importante dare un segnale di fermezza contro l’arroganza e la prepotenza di chi pensa di poter ottenere ciò che vuole con la forza”, conclude il consigliere.

Altri articoli