Riserva Aniene, ancora senza risposta la denuncia sugli orti abusivi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Clicca sulla foto per leggere l'articolo di roma2013.org sugli orti abusivi
In risposta al “Comitato Parco Aniene Città Giardino” sulla recinzione abusiva nel parco, pubblico la mia nota (clicca qui) inviata a molte Istituzioni ed autorità competenti alla quale non ho ancora ricevuto risposta. In assenza di ulteriori comunicazioni durante la prossima settimana, mi rendo disponibile per effettuare un sopralluogo pubblico nell’area con giornalisti e cittadini per accendere ancora di più i riflettori sull’ennesimo episodio di abusivismo di cui è vittima la Riserva. C’è la necessità di tenere alta l’attenzione, poichè su quell’area esistono ancora molti interessi come già spiegato in passato in un mio post. (clicca qui) Il lassismo con cui l’amministrazione di centrodestra affronta l’abusivismo nel nostro territorio, crea una sensazione di impunità grazie alla quale sembra possibile fare tutto. Basti ricordare che nell’ultimo sopralluogo al Parco oltre ai resti di recinzioni, metalli ed eternit, fummo costretti a svuotare anche una tanica piena di un liquido infiammabile. Non senza essere apostrofati malamente da alcuni ignoti, intervenuti a difendere quella pattumiera a cielo aperto. Sarà mia cura informare delle risposte ricevute.

Altri articoli