Prostituzione, votato odg che chiede l’approvazione del disegno di legge contro la prostituzione in strada

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Un momento del dibattito poco partecipato sulla Prostituzione in strada. Pochi minuti prima la maggioranza si era presentata compatta per votare a favore del cemento a Casale Nei
Questo pomeriggio il consiglio del IV Municipio ha anche approvato un ordine del giorno per chiedere che il Parlamento voti finalmente la legge contro la prostituzione in strada ferma nelle commissioni Parlamentari dal 2009. L’atto, presentato dai consiglieri del Pdl Emiliano Bono e Lina Tancioni, da finalmente atto di come le ordinanze del Sindaco Gianni Alemanno abbiano fallito e di come il problema della prostituzione non si possa affrontare a livello di amministrazione comunale, come abbiamo sempre sostenuto, ma attraverso l’approvazione di una legge nazionale, come il disegno di Legge Carfagna. Per questa ragione anche il Partito Democratico ha votato l’atto ricordando al Presidente Cristiano Bonelli che la prostituzione è ancora presente e lungi dall’essere sconfitta come lui ha più volte sostenuto. Anche nel settembre del 2010 quando io presentai un ordine del giorno identico a quello di oggi, che all’epoca la maggioranza di centrodestra decise di bocciare a fronte dei grandi risultati ottenuti. Tutte bugie ovviamente che adesso vengono a galla.

Altri articoli