Casale Nei, Corbucci (Pd): “Bonelli vuole il cemento e boccia il verde”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

A tenere aperta la porta del consiglio del iV Municipio che oggi votava sul cemento a Casale Nei, c'era un "mattone"....
«Incredibile colpo di scena in IV Municipio. Il Presidente Cristiano Bonelli dopo aver votato lunedì a favore dell’ordine del giorno del Partito Democratico che esprimeva contrarietà all’edificazione di due palazzine ed un parcheggio al posto di tre aree verdi a Casale Nei, sul quale era poi caduto il numero legale, oggi ha cambiato idea bocciando con la sua maggioranza la proposta e prendendosi i fischi dei cittadini presenti in aula». Lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. «Dopo aver preso in giro i cittadini dicendosi più volte contrario a questa nuova edificazione che prevede la quinta variante al Piano di Zona Casale Nei – spiega Corbucci – il Presidente Bonelli cambia idea in 24 ore e si allinea all’amministrazione comunale che vuole barattare il giusto principio dell’housing sociale con quello altrettanto importante del verde pubblico, eliminando i pochi spazi verdi rimasti nel quartiere e continuando a portare colate di cemento in IV Municipio. Il costruttore Bonelli lunedì 1 agosto illustrerà anche i nuovi milioni di metri cubi che arriveranno con il prolungamento della metro B1. Serve una sollevazione di comitati e forze politiche e sociali del territorio per difendere il nostro municipio».

Altri articoli