Vigne Nuove, Corbucci (Pd): “strisce pedonali solo dopo tragedia”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=xnWnBLiEGcI]
«C’é voluta la tragedia per convincere l’amministrazione di centrodestra di Cristiano Bonelli a ripristinare la segnaletica orizzontale in via delle Vigne Nuove dove in poco meno di una settimana ci sono stati due incidenti gravi che hanno visto il ferimento di una bambina e del motociclista che aveva investito lei e la nonna e il decesso ieri di un’anziana di 87 anni travolta sulle strisce pedonali che non c’erano più» lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. «Nei nostri quartieri per riavere le strisce pedonali ci vogliono almeno due incidenti gravi» aggiunge Corbucci «infatti soltanto questa mattina il municipio sta rifacendo le strisce lungo via delle Vigne Nuove, fra gli insulti dei cittadini, dopo aver aspettato la tragedia di ieri, fortunatamente solo sfiorata nei giorni scorsi. Il Presidente Bonelli dovrebbe rassegnare le proprie dimissioni travolto dall’incapacità della sua giunta e del suo assessore fantasma ai lavori pubblici per rispetto di quanto accaduto. É davvero inconcepibile che dopo l’incidente dei giorni scorsi che aveva mandato una bimba in ospedale, l’amministrazione non avesse fatto il necessario per mettere in sicurezza le strade del quartiere permettendo alla sua maggioranza di spendere invece i soldi in concerti di Natale gratuiti con cantanti famosi. Le periferie hanno bisogno di risposte concrete e non di panem et circenses».

Altri articoli