Sociale, Ozzimo-Corbucci (Pd): “sospesi servizi handicap per 70 utenti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Il IV Municipio ha sospeso i servizi di assistenza per 70 persone con handicap grave, motivando questa incredibile decisione con l’assenza dei fondi per mantenere i servizi”, lo dichiarano in una nota il vicepresidente della Commissione Politiche Sociali e consigliere comunale del Pd Daniele Ozzimo e il vicepresidente del consiglio del IV Municipio Riccardo Corbucci. “Senza dare alcuna comunicazione ufficiale alle famiglie degli utenti e ai gestori erogatori dei servizi, il IV Municipio non ha provveduto alle proroghe dei progetti 328, riguardanti il centro diurno handicap gravi ed il progetto socializzazione, e la 285 handicap” dicono Ozzimo e Corbucci. “Il centro diurno assiste persone con handicap gravi fra i 22 e i 50 anni, il progetto socializzazione si prende cura di persone comprese fra i 19 e i 40 anni e senza assistenza sono rimasti anche i piccoli utenti, fra i 6 e i 18 anni, della 285 handicap.

La decisione del municipio di sospendere servizi essenziali come quelli per l’handicap a causa della scarsità di fondi, a fronte dello sperpero di risorse pubbliche effettuato dalla giunta municipale, appare davvero grottesca” aggiungono i consiglieri del Pd “per consentire la proroga dei servizi fino a dicembre il municipio spenderebbe 100 mila euro, esattamente la cifra assegnata direttamente e senza bandi pubblici dalla giunta Bonelli nel Natale scorso a 21 associazioni culturali per progetti vacui e certamente non essenziali. Lavoreremo per reperire le risorse nel bilancio comunale per non far mancare il sostegno alle tante famiglie che si aspettano di non vedere cancellati i servizi essenziali in questo momento di profonda crisi economica”.

Altri articoli