Casal Boccone, Corbucci (Pd): “la partecipazione di Bonelli è una farsa”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Sempre di più viene alla luce la verità sui presunti percorsi partecipativi dell’amministrazione Bonelli. La scelta di decentrare l’incontro sui grattacieli di Casal Boccone per evitare il probabile dissenso, annulla l’opportunità stessa della partecipazione, che dovrebbe essere uno strumento semplice per far dire ai cittadini la propria opinione” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “In realtà Bonelli e la sua maggioranza non vogliono la partecipazione, come dimostrano i continui divieti alle riprese dei lavori del consiglio municipale” spiega Corbucci “mentre la proposta di raggiungere con il camper del municipio il luogo dell’incontro, rappresenta l’ennesima imbarazzante idea di un’amministrazione municipale che viene costantemente ridicolizzata da quella comunale, che ha già deciso nonostante la contrarietà espressa dal territorio”.

“Rimane da capire se Bonelli pagherà con soldi pubblici la benzina del camper con cui raggiungerà, insieme a pochi intimi di sua fiducia, il luogo dell’incontro e se infine regalerà a se stesso un mattone di cemento (come fece con l’assessore Morassut), qualora il Comune di Roma conceda il via libera alla cementificazione di Casal Boccone”.

Altri articoli