Servizi sociali, a rischio la consulta dell’handicap

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Cari colleghi/amici del Coordinamento, il prossimo 13 ottobre, in occasione della nostra riunione (a cui non potrò partecipare), la Sig.ra Daniela Michelangeli, attuale presidente della Consulta H del IV Municipio, vi illustrerà la grave situazione in cui è venuta a trovarsi la nostra Consulta. Convocati dalla Commissione Consiliare Servizi Sociali, ci siamo visti consegnare una delibera della Giunta Municipale, già per altro approvata dalla Commissione di cui sopra e calendarizzata per la discussione ed eventuale approvazione in Consiglio, con la quale si stravolgono status, regole e prerogative della Consulta (basti dire, a titolo di esempio, che all’ Assemblea della Consulta si sottrae la facoltà di ammettere nuovi organismi, facoltà che viene conferita all’UOSECS, come pure si stabilisce l’obbligo per gli organismi che della Consulta fanno già parte, talvolta fin dall’origine, di sottoporsi a uno screening per conferma, sempre da parte dell’UOSECS).

Abbiamo chiesto e ottenuto di rinviare la discussione in Consiglio. Ci riserviamo di sostenere le nostre ragioni in tutte le sedi e, in primis, di sottoporre la cosa al Delegato del Sindaco, Prof. Antonio Guidi. Nel frattempo chiediamo la vostra solidarietà, da manifestarsi in tutte le forme e le sedi che riterrete opportune, contro quello che potrebbe costituire un precedente assai pericoloso per le Consulta H e per la partecipazione popolare in genere. Con i più cordiali saluti,

Piero Contessa
presidente onorario della Consulta per i Problemi dei
Cittadini Disabili Municipio IV Roma Montesacro

Come consigliere del Partito Democratico in Commissione Servizi Sociali sostengo pienamente le preoccupazioni di Piero Contessa e mi rendo disponibile per qualsiasi azione.

Altri articoli