Scuola, successo per la notte bianca del liceo Aristofane

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

notte bianca aristofaneE’ cominciata ieri e continuerà anche oggi la “Notte Bianca del Liceo Aristofane”, che da ieri è impegnata in dibattiti, concerti e mostre pensate “per tenere vivo l’interesse sulle tematiche della scuola oscurate dalla campagna elettorale”. Il programma (clicca qui) è cominciato con un dibattito per la difesa della Costituzione con Fausto Raciti, segretario nazionale dei Giovani Democratici, Bianca Braccetorsi, partigiana responsabile di Rifondazione Comunista e Claudio Sardo, direttore de L’Unità. Poi alle 18.30 un reading introduttivo di Gabriele Linari e del laboratorio teatrale del liceo. Alle 19 una partecipata tavola rotonda in aula magna intitolata “Per una scuola di sana e robusta Costituzione”, a cui hano partecipato l’ex preside Simonetta Salacone, Marina Boscaino del coordinamento nazionale per la Scuola della Costituzione, il giornalista Fabio Luppino, il professor Antonio Cocozza dell’università Roma Tre, il preside dell’istituto Claudio Salone, oltre a studenti e genitori. Dalle 21 jazz con il trio di Mauro Verrone e le esibizioni delle band studentesche dell’Aristofane. Questa mattina si replica dalle 9 con il dibattito sulla Costituzione con il senatore Domenico Rosati e il deputato Walter Tocci.

Venerdì 25 gennaio è prevista una manifestazione indetta dalle scuole del IV Municipio, insieme a studenti, famiglie, insegnanti, lavoratori e precari che partirà da via Stampalia (ex mercato Val Melaiana) per arrivare in Piazza Sempione. Un’iniziativa (leggi il volantino) che precede il corteo nazionale a sostegno della scuola pubblica del 2 febbraio.

Altri articoli