Scuola, condizioni di forte degrado e sicurezza alla Giovanni Paolo I di Settebagni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

[youtube=http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=saIpQrEUN30]
“Questa mattina la trasmissione di Raitre Buongiorno Regione ha fatto propria le denunce del forumsettebagni, dei genitori, della giornalista locale Luciana Miocchi e dei cittadini del quartiere sullo stato di degrado e di pericolo nel quale versa la scuola Giovanni Paolo I” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “Su via dello Scalo di Settebagni ogni mattina passano mezzi pesanti proprio negli orari di entrata ed uscita dei bambini, il servizio del trasporto scolastico ha recentemente soppresso la corsa delle 14, l’impianto fotovoltaico non è funzionante ormai da anni” spiega Corbucci “il IV Municipio ha deciso di chiudere un asilo nido a Castel Giubileo perchè insalubre per i bambini poichè troppo umido, ma non dice nulla sulla presenza di eternit nei locali della scuola, sulla mancanza di sicurezza con uscite chiuse addirittura con le catene e calcinacci ammucchiati vicino alla scuola materna”.

“Tutto questo è stato denunciato dai cittadini del quartiere che vedranno nei prossimi mesi ulteriormente peggiorare il servizio a causa del dimensionamento scolastico che ha previsto l’accorpamento della scuola Giovanni Paolo I con l’Istituto Comprensivo Uruguay” conclude Corbucci “per questa ragione ho provveduto a denunciare le condizioni della scuola alla Asl Roma A per consentire un intervento immediato per comprendere in quali condizioni vivono ragazzi e docenti”.

Altri articoli