Roma Capitale, Corbucci (Pd): “vergognosa elezione De Angelis-Cardente”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Colpo di scena in IV Municipio. La votazione per eleggere il presidente e il vicepresidente della commissione speciale Roma Capitale ha prodotto un risultato inatteso. Sono stati eletti il capogruppo dell’Udc Fabio De Angelis (presidente) e il consigliere dell’Idv (Alessandro Cardente). A discutere, senza alcun potere decisionale, dei nuovi assetti di Roma Capitale saranno proprio due dei consiglieri che hanno più problemi in termini di imcompatibilità. Ad arrabbiarsi per primo è Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio da sempre contestatore di Cardente: “è importante ricordare come il consigliere Fabio De Angelis sia incompatibile in quanto dirigente Asl, mentre Cardente sia addirittura in una situazione di incandidabilità per essersi candidato in Sicilia alle amministrative della settimana prossima”. Poi l’affondo politico: “inoltre Cardente e De Angelis sono i responsabili del disastro del centrosinistra, il primo come presidente è riuscito a perdere migliaia di voti ed è addiritura passato al centrodestra, il secondo da capogruppo dei Moderati per Veltroni prima e del Pd in seguito, ha sempre avuto posizioni politiche contrarie alle richieste dei cittadini, tanto da doversene andare dai Democratici”. Ad eleggere Fabio De Angelis una maggioranza trasversale composta da Udc, Idv, Pdl e gruppo misto. Stessa cosa per l’elezione del vice Alessandro Cardente. A farne le spese il candidato ufficiale del centrosinistra Fabio Dionisi del Pd che ha avuto il sostegno della consigliera di Sel Michela Pace.

“L’elezione del transfuga del Pd Fabio De Angelis, ora all’Udc, e di Alessandro Cardente, transitato dal Pdl all’Italia dei Valori, è una vergogna e dimostra la mala gestione del Presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli che sceglie due persone che non potrebbero nemmeno fare i consiglieri municipali per presiedere la commissione Roma Capitale, formata all’unico scopo di consetire a qualche consigliere di continuare a non andare a lavoro ed ottenere le giustificazioni” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “E’ importante ricordare come il consigliere Fabio De Angelis sia incompatibile in quanto dirigente Asl, mentre Cardente sia addirittura in una situazione di incandidabilità per essersi candidato in Sicilia alle amministrative della settimana prossima” spiega Corbucci “inoltre Cardente e De Angelis sono i responsabili del disastro del centrosinistra, il primo come presidente è riuscito a perdere migliaia di voti ed è addiritura passato al centrodestra, il secondo da capogruppo dei Moderati per Veltroni prima e del Pd in seguito, ha sempre avuto posizioni politiche contrarie alle richieste dei cittadini, tanto da doversene andare dai Democratici”. “Incredibile la posizione politica dell’Italia dei Valori del IV Municipio che per avere un posticino in una commissione speciale ha gettato alle ortiche il percorso di opposizione compiuto in questi anni con Pd e SeL. Continua in sostanza quell’alleanza trasversale che ha consentito l’elezione a presidente del municipio di Cristiano Bonelli”.

Altri articoli