Rifiuti, commissario Sottile chiede il quinto impianto di Tmb per sostituire quello di via Salaria

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

relazione sottileda www.municipio3.it
Il consiglio regionale convocato oggi per discutere della questione rifiuti è stato impegnato soprattutto sulla questione della nuova discarica di Falcognana, che dovrà sostituire quella storica di Malagrotta. Tuttavia la relazione del commissario Goffredo Sottile (clicca qui), firmata il 29 luglio 2013, apre uno spiraglio di speranza per i cittadini del III municipio e per i residenti di Villa Spada e Fidene, che da ormai due anni combattono contro la puzza insopportabile dell’impianto Tmb di via Salaria. L’ultima pagina della sua relazione Sottile la dedica proprio all’impianto Ama di via Salaria. Nel testo si legge che si “ravvede la necessità della realizzazione di un quinto Tmb, con capacità lavorative ridotte rispetto agli attuali e con una spiccata propensione impiantistica verso il trattamento della frazione organica e il multimateriale, in linea con l’incremento della percentuale di raccolta differenziata a Roma”. Secondo il commissario Sottile “il nuovo impianto potrebbe, non appena in funzione, sostituire l’impianto di via Salaria”. Una nota a sostegno della battaglia del comitato Villa Spada e del gruppo facebook “stop alla puzza”, che anche oggi erano presenti al consiglio regionale, insieme con l’assessore all’ambiente del III municipio Gianna Le Donne, il presidente del consiglio del III Municipio Riccardo Corbucci e la presidente della commissione Politiche Scolastiche Marzia Maccaroni.

Altri articoli