Mense scolastiche, Corbucci (PD): “maggioranza centrodestra in fuga sulla refezione scolastica”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“La maggioranza del Presidente del IV municipio Cristiano Bonelli è letteralmente fuggita dall’aula per non votare la mozione presentata dal Partito Democratico sugli aumenti dei costi del servizio delle mense scolastiche” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “L’atto su cui la maggioranza è uscita per far mancare il numero legale chiedeva di tutelare le famiglie meno abbienti elevando almeno a 7.500 euro la soglia minima di 5.160 euro di reddito ISEE per l’esenzione dal costo del servizio mense” spiega Corbucci “inoltre si chiedeva di restituire e far gestire direttamente alle scuole i residui derivanti dalla quote mensa per finanziare attività extrascolastiche e lavori di piccola manutenzione”. 

“E’ davvero incredibile che la maggioranza, con le esclusioni di pochi consiglieri, per problemi al proprio interno abbia fatto cadere il numero legale per non discutere di questo tema così importante per le famiglie del territorio”. 

Altri articoli