Cinema Palazzo, Corbucci (Pd): “dietro speculazione ci sono i protagonisti della cricca”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=gFO258J_cjU]
“Bisogna sostenere con forza e con la propria presenza fisica la giusta protesta pacifica delle tante persone che stanno cercando di evitare che l’ex cinema Palazzo di San Lorenzo diventi l’ennesimo casinò della speculazione, realizzato dai protagonisti della cricca che ha già depredato il Paese con il G8 della Maddalena, la mancata ricostruzione dell’Aquila e con gli abusi dei Mondiali di Nuoto di Roma” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio che ha sollevato lo scandalo del Salaria Sport Village a Settebagni. “Esprimendo piena solidarietà a Sabina Guzzanti e alle signore di San Lorenzo, vittime dell’aggressione verbale e fisica di Capezzone e dei rappresentanti della società Camene, credo sia opportuno difendere un luogo di cultura dalla bieca speculazione di una società e di alcuni esponenti del Pdl che vogliono sostituire i teatri e i cinema con le sale giochi e le slot machine. La società Camene che vorrebbe realizzare il nuovo Bingo di San Lorenzo, in spregio alle norme del Piano Regolatore, guarda caso fa riferimento anche alla società Stube, una delle fiduciarie che ha realizzato gli abusi edilizi del Salaria Sport Village con Balducci e Anemone. Bisogna dire basta e privilegiare alla volontà dei privati e degli speculatori, quelli della collettività e dei cittadini”.

Altri articoli