Casale Nei, proposte di variazione dell’housing sociale in commissione urbanistica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Il progetto di housing sociale previsto a Casale Nei
Giovedì 21 luglio si è svolta nei locali di Piazza Sempione la commissione Urbanistica sul Piano di Zona Casale Nei che prevede l’edificazione di quasi 400 mila metri cubi di housing sociale da realizzarsi su due aree verdi adottate da anni dai cittadini. A seguito di una riunione molto partecipata che si è svolta presso il Parco di via Amato, la commissione si è riunita con tecnici e rappresentanti dei cittadini per discutere della densificazione. Sono state proposte due soluzioni alternative al progetto. La prima è quella di ricoloccare parte della cubature in altre zone, dove sarebbero previsti servizi al quartiere, salvando una parte del verde pubblico. La seconda, sembrata più praticabile, quella di spostare parte della cubatura verso la rotatoria con via delle Vigne Nuove, rialzando di un piano le palazzine e liberando al contempo parte del verde pubblico attrezzato.

Si attende per la prossima settimana la presentazione di una delibera in consiglio comunale. Per intanto è possibile scaricare i documenti del Piano di Zona:

Relazione Illustrativa

Inquadramento territoriale – Destinazioni di PRG

Inquadramento territoriale – Vincoli

Perimetro del Piano di Zona su base catastale

Sistema della mobilità e degli spazi pubblici su base catastale

Partizione e modalità d’uso degli spazi pubblici e privati – zonizzazione su base catastale

Partizione e modalità d’uso degli spazi pubblici e privati – Regolamento per l’edificazione su base catastale

Norme tecniche di attuazione

Altri articoli