Anziani, Corbucci (PD): “accanimento del centrodestra contro i centri anziani”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Ancora una delibera del Presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli e dell’assessore ai servizi sociali Francesco Filini che prende di mira gli anziani del nostro territorio. Dopo lo sgombero degli anziani di Fidene è la volta di quelli del centro anziani Talenti di cui il centrodestra delibera lo scioglimento del comitato di gestione” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio.
“Nella delibera in cui si chiede lo scioglimento del comitato di gestione del centro anziani Talenti, il duo Bonelli-Filini mette in evidenza quale causa del provvedimento il perdurare di comportamenti prepotenti e violenti nei confronti degli iscritti e delle istituzioni da parte di alcuni membri del comitato di gestione” continua Corbucci “richiamando l’art. 7 comma 6 del Regolamento dei Centri Sociali Anziani per giustificare la propria decisione”.
“In realtà la delibera è priva di qualsiasi fondamento giuridico ed a mio avviso potrebbe essere invalidata dal segretariato generale, poichè l’art.7 comma 6 prevede quale motivazione per il commissariamento di un centro anziani, la sfiducia al Presidente da parte dell’assemlea degli iscritti del centro sociale Anziani, gravi violazioni di legge e del regolamento od una petizione sottoscritta dal 30% degli iscritti che richieda lo scioglimento del comitato di gestione” spiega Corbucci “in questo caso non esistono nessuna di queste circostanze ed il Presidente del centro anziani non è stato nemmeno preavvertito dell’iniziativa grottesca del municipio che ormai sembra avere un vero e proprio accanimento nei confronti degli anziani del nostro territorio che da parte nostra continueremo invece a difendere” conclude la nota.

Altri articoli