ROMA, CORBUCCI (PD): “SU NUOVA VIABILITÀ’ SAN GIOVANNI M5S HA FURORE IDEOLOGICO”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“L’assessore Pietro Calabrese e il consigliere Enrico Stefano vogliono trasformare via La Spezia e via Taranto a senso unico, stravolgendo la viabilità del quadrante San Giovanni e congestionando di conseguenza un quartiere già snodo del traffico romano. Sono spinti da un furore ideologico nei confronti di quei cittadini che sono costretti a spostarsi con l’auto privata. I lavori che cominciano oggi provocheranno enormi problemi alla viabilità della zona. Il tutto con la scusa di fare qualche metro di pista ciclabile, che tuttavia non è collegata con nessuno dei percorsi già esistenti. Purtroppo se il trasporto alternativo all’automobile non viene realizzato in continuità con quello già esistente e in armonia con il trasporto pubblico e privato rischia di servire a poco serve davvero a poco. Ci deve essere un sistema integrato della mobilità e non la volontà ideologica di compromettere la viabilità privata per mettere in difficoltà chi oggi usa l’automobile. L’amministrazione è ormai in piena crisi. Non vorrei che l’avvio di questo progetto assolutamente negativo per il VII Municipio sia la riposta della Sindaca Raggi alle polemiche interne nate con la Presidente del VII municipio Monica Lozzi che infatti tace. Provare a scaricare le lotte interne al M5S sulla pelle dei cittadini romani è disgustoso. La Raggi e i suoi accoliti devono essere mandati a casa il prima possibile, perché Roma non deve pagare i suoi ultimi colpi di coda” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, coordinatore della segreteria del Partito Democratico di Roma. 

Altri articoli