Prostituzione, Corbucci-Di Stefano (Pd): “sulla prostituzione Bonelli racconta bugie”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Se il presidente del IV municipio Cristiano Bonelli fosse Pinocchio il suo naso sarebbe ormai lungo come la via Salaria viste le tante bugie che continua a raccontare sulla riduzione del fenomeno della prostituzione” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV municipio.
 
“Dopo aver incontrato il Prefetto Bonelli si vanta dei risultati raggiunti nella riduzione del fenomeno della prostituzione. Il Presidente del IV municipio può dire queste bugie soltanto perché sono due anni che non viene nei quartieri di Castel Giubileo e Settebagni. Che non percorre la via Salaria, via dei Prati Fiscali e via Val d’Ala dove ogni sera ci sono decine di prostitute, nonostante gli interventi delle forze dell’ordine” continua Silvia Di Stefano, coordinatrice del circolo Pd Castel Giubileo-Settebagni “il presidente del territorio come amava definirsi in campagna elettorale non è più tornato a confrontarsi con i cittadini, non ha nemmeno mai commentato gli scempi urbanistici commessi dal Salaria Sport Village a Settebagni sotto la sua amministrazione. Si limita a raccontare la storiella della diminuzione della prostituzione che tutti possono verificare essere falsa semplicemente percorrendo la via Salaria”. 
“Per questa ragione porteremo i cittadini a protestare in Campidoglio, poiché lo stesso Sindaco Alemanno ha dovuto lamentare l’insufficienza dei mezzi legislativi a disposizione degli enti locali per affrontare il fenomeno della prostituzione. Soltanto Bonelli è rimasto convinto che la prostituzione a Roma e in IV municipio sia drasticamente diminuita” conclude Corbucci.  

Altri articoli