Parco Aniene, interventi per ripristinare lo stato dei luoghi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Nella giornata di ieri presso il Parco dell’Aniene in via Monte Nevoso una ruspa ha effettuato uno spostamento terra per conto della società Ostilia proprietaria del terreno. L’intervento a spese della società privata si è reso necessario per dare seguito all’ordinanza dell’Ardis (prot. n. 182878 del 4 agosto 2010) che INTIMAVA IL RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI a seguito di lavori ad opera di privati che dopo aver ristrutturato la cosidetta “casa rossa”, avevano lasciato all’interno del parco una grande quantità di terra che aveva originato una modificazione del terreno” lo rende noto Riccardo Corbucci, intervenuto sul posto.
“L’intervento dell’Ardis ha avuto origine dalle segnalazioni del Comitato Parco Aniene città Giardino. L’Ardis e conseguentemente RomaNatura con una nuova ordinanza (prot. n. 4980 dell’8 ottobre 2010) hanno dunque ordinato alla
proprietaria del terreno, la società Ostilia, di effettuare uno spostamento di terra per smussare la “collinetta” che i lavori, realizzati da altri privati, avevano prodotto. Ora starà alla società decidere se rivalersi sui privati dopo che Ardis e Romanatura si sono rivalsi su di essa” conclude il vicepresidente del consiglio del IV Municipio.

Altri articoli