Palestra Agnini, la giunta chiede utilizzo per i bambini, ma non l’assegnazione alla scuola

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Finalmente dopo una lunga attesa la giunta del IV Municipio ha preso una posizione sulla palestra Agnini di viale Adriatico. Non l’ha fatto come aveva promesso con una memoria di giunta, ma con una semplice lettera protocollata il 18 maggio del 2011 a firma degli assessori Andrea Pierleoni e Francesco Filini, insieme con il Presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli. La lettera che non ha la stessa forza di un atto ufficiale deliberativo quale sono una risoluzione del consiglio municipale o una memoria della giunta municipale, è indirizzata al Presidente della Regione Lazio Renata Polverini e all’Assessore al patrimonio.

Per l’ennesima volta, a mio avviso, il IV Municipio non ha voluto prendere posizione ufficiale sulla vicenda, “sbagliando” nella scelta del documento da emettere. In consiglio regionale il 5 aprile scorso è stata presentata da parte del consigliere democratico Carlo Lucherini la mozione protocollo n. 198 per chiedere un intervento del Presidente della Giunta Regionale degli Assessori al Patrimonio, all’Istruzione e allo Sport per mettere in atto tutte le iniziative per consentire all’Istituto Comprensivo Viale Adriatico di utilizzare la palestra Agnini nell’orario scolastico 8.30-16.15 dal lunedì al venerdì, per tutta la durata dell’anno scolastico 20102011, con la possibilità di rinnovo tacito per gli anni scolastici a venire, salvo diversa comunicazione da parte delle Istituzioni competenti.

Altri articoli