Orlandi, Corbucci-Ellul (Pd): “rivelare la verità su Emanuela”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

orlandi corbucci“Ieri mattina il circolo romano del Partito Democratico Nuovo Salario ha ospitato la presentazione del libro Mia Sorella Emanuela, scritto dal giornalista Fabrizio Peronaci e dal fratello della giovane scomparsa Pietro Orlandi. L’iniziativa aveva lo scopo di continuare a chiedere giustizia per Emanuela Orlandi, che proprio oggi avrebbe compiuto 45 anni, se non fosse stata sottratta alla famiglia quel 22 giugno del 1983” lo dichiara in una nota Maria Teresa Ellul, coordinatrice del circolo Pd. “Stiamo aspettando da maggio scorso i risultati delle analisi del DNA sulle ossa rinvenute nella basilica di Sant’Apollinare, dove era incredibilmente sepolto il boss della Banda della Magliana Enrico De Pedis” spiega Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio che ha introdotto la presentazione del libro, “ma lo stesso Pietro Orlandi ieri ha raccontato di aver telefonato costantemente in questi mesi, persino il 31 dicembre scorso, per avere i risultati delle indagini, senza averne tuttavia alcuna notizia”. “Continueremo come abbiamo fatto nel giugno scorso alla festa Democratica di Caracalla a sostenere la ricerca della verità su Emanuela” continuano Corbucci ed Ellul “perché ci convivono le parole di Orlandi e Peronaci sull’eventuale ruolo di manovalanza avuto dalla banda della Magliana, che tuttavia non ci consegna i veri mandanti di questo anomalo sequestro. Anche ieri molti cittadini hanno sottoscritto la petizione per chiedere la verità sulla scomparsa di Emanuela, poiché non è più accettabile il silenzio su questo ennesimo mistero italiano”.

Altri articoli