Nomadi, Corbucci (Pd): “vergognose condizioni nei campi del IV Municipio”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Il Comune di Roma e il IV Municipio hanno deciso di lasciare al loro destino il campo nomadi di via della Cesarina e l’ex cartiera di Via Salaria dove le condizioni igienico-sanitarie e le condizioni nelle quali devono vivere gli abitanti delle strutture sono davvero vergognose e non degne di un paese civile” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “Oggi c’é stata l’ennesima manifestazione di protesta di donne e bambini del campo nomadi della Cesarina che ospita circa 180 persone di cui 83 minori che sono costretti a vivere senza acqua, elettricità e servizi poiché le Istituzioni litigano con la proprietà del campo e ritardano il pagamento delle fatture, considerando di fatto questi cittadini, persone di serie B” continua Corbucci “i lavori per attrezzare il campo sarebbero già dovuti iniziare, vorremo sapere dove saranno trasferite le persone durante questi lavori e che condizioni saranno loro garantite, auspicando che luce ed acqua vengano ripristinate già da domani. Per evitare la vergogna di questi giorni”.

Altri articoli