Nomadi, Corbucci-Cascapera: “braccio di ferro fra assessori incomprensibile”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

nomadi piazza“Ci appare davvero incomprensibile il braccio di ferro in atto da due giorni fra l’assessore comunale alle politiche sociali Rita Cutini e quello municipale Eleonora Di Maggio. Lo sgombero di via val d’Ala è stato un atto sacrosanto di ripristino della legalità e della sicurezza dei cittadini, per il quale ringraziamo il sindaco Ignazio Marino. Siamo certi che gli uffici dipartimentali, che avevano già proposto alle famiglie sfollate delle sistemazioni alternative, possano risolvere celermente il problema trovando una soluzione che serva soprattutto a tutelare i minori e le donne. Tuttavia rimaniamo allibiti di come questa situazione sia stata gestita dall’assessore Di Maggio senza rendere partecipi la maggioranza e il consiglio municipale” lo dichiarano in una nota il Presidente del consiglio municipale Riccardo Corbucci e il capogruppo del Centro Democratico Fabrizio Cascapera.

Altri articoli