Mondiali di Nuoto, Malagò: “diffideremo siti internet che utilizzano logo Aquaniene”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Le iniziative promosse a sostegno della riapertura dell’impianto natatorio ‘Aquanienè sono «manifestazioni private la cui paternità e promozione non è in alcun modo riconducibile al Circolo Canottieri Aniene o alla sua persona». Lo afferma il presidente del Circolo Canottieri Aniene, Giovanni Malagò. «Giovanni Malagò, quale legale rappresentante del Circolo Canottieri Aniene, su conforme delibera del Consiglio Direttivo del Circolo, ha dato mandato all’avvocato Carlo Longari – spiega una nota – di diffidare tutti i siti internet che utilizzano indebitamente il logo ‘Aquanienè». Malagò, inoltre, ribadisce «il pieno rispetto e la completa fiducia nell’operato della magistratura».

Altri articoli