Memoria, a Piazza Sempione dibattito con gli studenti delle scuole medie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

gionata della memoriaL’Italia ha stabilito, nel luglio 2000, che il giorno 27 gennaio – data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz da parte delle truppe sovietiche dell’Armata Rossa – sia celebrato come “Giorno della Memoria”, per ricordare lo sterminio del popolo ebraico e di coloro che, a rischio della propria vita, hanno salvato e protetto i perseguitati. Dal 2005 tutti i Paesi Onu omaggiano ogni 27 gennaio il “Giorno della Memoria”. Roma Capitale anche quest’anno ha organizzato vari appuntamenti per celebrare questa giornata.

Alle ignobili e vergognose scritte che sono state fatte venerdì sera sui muri della sede del Municipio III e prontamente cancellate dall’amministrazione, la migliore risposta è quella data dai tanti studenti delle scuole medie che oggi nell’aula consiliare hanno partecipato alle celebrazioni della Giornata. L’iniziativa promossa dalla Commissione Politiche Scolastiche, presieduta dal presidente Marzia Maccaroni, ha visto la partecipazione dei consiglieri Valeria Milita, presidente della commissione delle Elette, Francesca Leoncini, Gianluca Colletta, Italo Della Bella e Romolo Moriconi. Dopo un video di approfondimento, gli alunni hanno dato vita a un dibattito per capire, documentarsi e non dimenticare. Perchè certi orrori non si ripetano mai più.

Altri articoli