IV Municipio: opposizione chiederanno dimissioni presidente commissione cultura Sorrenti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Abbiamo partecipato ad una riunione farsa della commissione cultura che oggi era convocata per le 16 per discutere del bilancio municipale e che si è aperta alle 17.50 quando la dipendente comunale che svolgeva le funzioni di segretaria era già oltre il proprio orario di lavoro. Il Presidente Sorrenti resosi conto di essere l’unico esponente del Pdl contro i due consiglieri dell’opposizione non ha fatto discutere il bilancio malgrado oggi fosse l’ultimo giorno utile per esprimere parere in commissione” lo dichiarano in una nota Riccardo Corbucci (Pd) e Romeo Iurescia (Idv). “Il presidente del consiglio Borgheresi con una nota aveva indicato in oggi il termine ultimo per dare parere al bilancio. Il presidente della commissione cultura Giuseppe Sorrenti, abbandonato dalla sua maggioranza dopo la nota vicenda sui fondi cultura, si è trovato da solo in commissione e ci ha impedito di discutere e votare il bilancio. Un comportamento davvero poco consono al ruolo istituzionale che ricopre. Inoltre con questa commissione farsa convocata in orario anomalo, ha obbligato una dipendente del municipio a restare oltre il proprio normale orario fino alle 18.55 con un aggravio di spese per l’amministrazione. Per queste ragioni ci appelleremo all’art. 62 del regolamento municipale per chiedere la revoca di Sorrenti dalla carica di presidente per gravi violazioni del regolamento e dello Statuto del Comune di Roma” conclude la nota di Corbucci e Iurescia.

Altri articoli