IV Municipio, Corbucci (Pd): “Bonelli sconfessa se stesso”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Ormai il presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli é in piena crisi di identità e nel consiglio odierno ha sconfessato se stesso, votando contro una mozione (clicca qui) che esprimeva approvazione per le sue stesse dichiarazioni, rilasciate a diversi organi di stampa, contro gli scandali del Popolo delle Libertà. Scandali che sempre secondo Bonelli sarebbero all’origine dei suoi dubbi su una sua ricandidatura in municipio” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “Il voto di oggi (clicca qui), quindi, segna una grottesca retromarcia da parte di Cristiano Bonelli, che ufficialmente ha sconfessato ogni parola di quanto precedentemente dichiarato alla stampa, probabilmente anche sotto la pressione del proprio partito politico, grazie al quale é stato candidato ed eletto nel 2008″ spiega Corbucci. “In verità quindi grazie alle opposizioni che hanno presentato questa mozione, abbiamo smascherato le bugie di Bonelli, che a parole sui giornali ha preso le distaze dagli scandali del Pdl, ma nei fatti e con il proprio voto ha difeso il partito che gli ha consentito di diventare presidente del IV Municipio. D’altronde nonostante le dichiarazioni di Bonelli, lui stesso in questi anni è stato protagonista di vegognose assegnazioni dirette di spazi e risorse pubbliche. Per questa ragione non avevamo alcun dubbio che di fronte ad un atto ufficiale il “puro” Bonelli si sarebbe rimangiato tutti i suoi dubbi sull’attuale classe politica del Pdl, tornando a difendere il partito nato dalla fusione di Forza Italia ed Alleanza Nazionale, formazione nella quale il presidente ha militato in ordinato silenzio negli ultimi vent’anni”.

Altri articoli