IV Municipio, Corbucci (Pd): “anche Bonelli prende atto suo fallimento”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Le perplessità del presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli circa la sua ricandidatura in IV Municipio sono pientamente comprensibili e mettono in luce il fallimento delle amministrazioni Polverini-Alemanno, che hanno demolito la Regione Lazio e il Comune di Roma” lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “Comprendo lo sconforto dell’uomo Bonelli, che in questi quattro anni e mezzo ha provato ad amministrare il nostro territorio con risultati non posiviti, che non hanno minimamente scalfito i problemi di sicurezza, prostituzione e difesa del verde pubblico che erano stati i suoi capisaldi nella campagna elettorale” spiega Corbucci “i nostri territori sono più sporchi, le nostre scuole più degradate, le nostre strade un vero colabrodo. Questa amministrazione è riuscita a trasformare in un fallimento persino l’apertura della metro B1 a Piazza Conca d’Oro. Le divisioni interne l’hanno lacerata, mentre l’impreparazione della classe politica del defunto Pdl ha fatto il resto, come dimostrano i disagi causati dal dimensionamento scolastico”. “Tuttavia Cristiano Bonelli è un politico e deve trovare il coraggio di farsi giudicare dai cittadini del IV Municipio” conclude Corbucci “per questo mi auguro si ricandidi, invece di cercare una via di fuga che lascerebbe cadere su altri l’onere del suo fallimento”.

Altri articoli