Case Enti, passa emendamento del Pd su abbattimento dei prezzi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

morassutdal sito http://robertomorassut.com
Al Senato il governo ha accolto l’emendamento del PD – sottoscritto anche dal PDL – che dá agli enti pubblici e privatizzati, INPS, ENASARCO, ENPAIA, ENPAM ed altri, l’indirizzo di procedere alla vendita agli inquilini delle case degli enti sulla base di quanto prevede la legge 410 del 2001, che consente un abbattimento dei prezzi del 30 per cento più un ulteriore 20 per cento rispetto alle stime stabilite dal l’agenzia del territorio e dopo un confronto con le parti sociali e i sindacati.

È un risultato importante che da alle famiglie un segnale di serenità, ed è frutto di 3 anni di battaglie parlamentari che ho condotto alla Camera con i colleghi della Commissione Ambiente e con il senatore Cosentino al Senato, reso possibile anche grazie alla sensibilità del sottosegretario Guido Improta e dall’iniziativa sociale dei sindacati dell’inquilinato, SUNIA, Unione Inquilini, Action, Sicet, Uniat e Asia USB.

Ora chiediamo al governo un ultimo impegno: una moratoria sulle procedure di sfratto in corso e sugli aumenti dei fitti proposti dagli enti, fino ll’approvazione del decreto attuativo della norma suddetta. Chiediamo inoltre – attraverso una mozione che ho già consegnato – di prorogare tutti gli sfratti sul territorio nazionale per finita locazione e morosità incolpevole, fino al 31/12/2013.

http://robertomorassut.com/2012/11/26/la-camera-approvi-al-piu-presto-le-mozioni-sulle-vendite-e-sul-rinnovo-dei-contratti-daffitto-delle-case-degli-enti-questore-e-prefetto-facciano-chiarezza-su-uno-sfratto-esecutivo-ingiusto-avvenuto/

Altri articoli