Casapound, Corbucci (PD): “senso di responsabilità é sciogliere occupazione Val D’Ala”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

«Le prese di posizione a parole del sindaco Gianni Alemanno e del presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli non servono a nulla se non sono seguite da atti conseguenti quali la liberazione dello stabile occupato da Casapound in via Val d’Ala. Il senso di responsabilità ai quali spesso si richiamano nell’abbassare i toni, dovrebbe consigliare di sciogliere l’occupazione dello stabile in via Val D’Ala che ha generato il clima irrespirabile di questi giorni». Lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del Pd del IV Municipio. «Come Partito Democratico del IV Municipio abbiamo indetto per domani alle ore undici un sit-in in piazza Talenti per esprimere la vicinanza ai ragazzi vittime delle aggressioni fasciste di questi giorni e la ferma contrarietà a qualsiasi forma di violenza – spiega Corbucci – per questa ragione anche l’episodio odierno contro il portavoce dell’occupazione di Casapound é da condannare fermamente, ripristinando la situazione antecedente alla stupida e insensata occupazione della scuola Parini. Questo é il vero senso di responsabilità a cui tutti noi siamo chiamati per evitare il ritorno ad anni bui che tutti abbiamo il dovere di contrastare».

Altri articoli