Ama Salaria, Corbucci (Pd): “puzza sempre più forte”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

“Continuano numerose le segnalazioni dei residenti di Villa Spada, Fidene e Colle Salario che lamentano forti miasmi provenienti dall’impianto AMA di Via Salaria 981″ lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio. “E’ ormai passato un anno dalle prime proteste e sembra che la situazione non sia migliorata, nonostante l’AMA abbia speso oltre un milione e duecento mila euro per realizzare alcuni interventi straordinari nell’impianto” spiega Corbucci “i cittadini esasperati e insofferenti chiedono alle istituzioni di intervenire urgentemente. La vera novità è che proprio con il peggioramento estivo della situazione, il silenzio da parte dell’amministrazione si sta facendo più insopportabile. Come Partito Democratico sosteniamo da tempo che lo spostamento dell’impianto rimanga l’unica soluzione. Tuttavia nell’attesa che possa compiersi l’iter burocratico necessario, il IV Municipio ha già votato un atto che prevedeva una consistente riduzione del carico di tonnellate giornaliere lavorate. Ci aspettiamo che Ama rispetti quell’indicazione politica” conclude Corbucci.

Altri articoli